Ai sensi e per gli effetti della Direttiva europea 44/99/CE e del Decreto legislativo italiano n. 206/2005 (Codice del consumo), il Venditore garantisce al Consumatore che i Prodotti sono privi di difetti di progettazione e di materiale nonché conformi alle descrizioni pubblicate sul Sito per un periodo di 2 (due) anni dalla data di consegna dei Prodotti al Consumatore. È esclusa l’applicazione di qualsiasi garanzia in caso di utilizzo o lavaggio del Prodotto non conforme a quello proprio del Prodotto e alle istruzioni/avvertenze in merito fornite dal Venditore. A pena di decadenza dalla presente garanzia, il Consumatore ha l’onere di denunciare eventuali difetti e non conformità entro e non oltre 2 (due) mesi dalla scoperta, trasmettendo a mezzo e-mail all’indirizzo customercare@archema.it, con indicazione del difetto e/o della non conformità riscontrati ed inserendo almeno n. 1 (una) fotografia del Prodotto.

A seguito del ricevimento della segnalazione e della relativa documentazione, il Venditore valuterà i difetti e le non conformità denunciati dal Consumatore e, dopo avere effettuato i controlli qualitativi atti a verificare l’effettiva non conformità del Prodotto, deciderà se autorizzare la restituzione del Prodotto fornendo al Consumatore il “Codice di reso”, via posta elettronica all’indirizzo fornito da quest’ultimo. L’autorizzazione a restituire i Prodotti non costituirà in alcun modo riconoscimento di difetti o non conformità, la cui esistenza dovrà essere accertata successivamente alla restituzione. I Prodotti di cui il Venditore abbia autorizzato la restituzione dovranno essere resi dal Consumatore, unitamente a copia della comunicazione di autorizzazione alla restituzione recante il “Codice di reso”, entro 14 (quattordici) giorni dalla denuncia del difetto o della non conformità, al seguente indirizzo: Archema S.r.l., via Stelvio 19 - 20019 Settimo Milanese (MI) - ITALY.

Qualora il Venditore sia tenuto a rimborsare al Consumatore il prezzo pagato, il rimborso verrà effettuato, ove possibile, mediante il medesimo mezzo di pagamento utilizzato dal Consumatore all’atto di acquisto del Prodotto. Per quanto riguarda eventuali danni provocati da difetti dei Prodotti, si applicano le disposizioni di cui alla direttiva europea 85/374/CEE e al Decreto legislativo italiano n. 206/2005 (Codice del consumo).